Antipasti
Ora stai leggendo:
Torta salata verdure e ricotta
Torta salata verdure e ricotta
0

Torta salata verdure e ricotta

by Alfredo Di Domenico14 marzo 2017

La melanzana, è un ortaggio con un alto contenuto di fibre, porta un miglioramento delle funzionalità epatiche e alla riduzione del contenuto di colesterolo nel sangue. Per il suo basso contenuto di lipidi e calorie è un gustoso alimento per chi segue una dieta ipocalorica. Il pomodoro, ricco di acqua, potassio, vitamina A e C, è un antiossidante naturale. Le zucchine hanno proprietà curative, nutrizionali e alimentari. Le zucchine sono ricchissime di potassio, sono utili per la salute delle vie urinarie e dell’intestino. E’ un alimento molto povero di calorie ed adatto quindi alle diete dimagranti. Oltre al potassio, contengono calcio, fosforo, magnesio, vitamine A e C e acido folico. Irresistibile e cremosa, la ricotta di bufala ha tutto il gusto intenso tipico dei prodotti della tradizione casearia campana. Può essere usato in centinaia di piatti, dagli antipasti ai primi, ed è molto usata in pasticceria, è un prodotto di pura bontà.

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia rotonda

2 melenzane

1 zucchina

8 pomodorini

250 gr. ricotta di bufala

50 gr. pecorino grattugiato

3 uova

basilico abbondante

sale

pepe

olio evo

Procedimento:

Rosolare con un filo di olio le verdure tagliate a dadini, aggiungere sale e pepe e coprire la padella con un coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti, poi altri 5 senza il coperchio, le verdure debbono asciugarsi. Mettere le verdure in una ciotola e lasciamole raffreddare. Aromatizzate la ricotta con il basilico tritato, (consiglio di usare una ricotta del giorno prima in modo che sia più asciutta) sale, pepe e 2 uova intere e amalgamare bene l’impasto, poi aggiungere il pecorino. Prendere il primo rotolo di pasta sfoglia e adagiatelo su una teglia da 24 cm con carta forno. Riempire la sfoglia con la ricotta e poi con le verdure. Con la seconda sfoglia ricavate delle strisce larghe di circa 2 cm e le rigirate su se stesse e decorate la torta creando degli intrecci. Con l’uovo rimasto utilizzate solo il tuorlo per spennellare la superfice della sfoglia. Infornare a 180° per 10 minuti con il calore solo dal basso e poi per circa altri 40 minuti a forno ventilato.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico