Dolci
Ora stai leggendo:
TORTA AL CAFFE’
Torta al caffè
0

TORTA AL CAFFE’

by Alfredo Di Domenico8 marzo 2018

 

“Ma cu sti mode, oje Bríggeta, tazza ‘e café parite:sotto tenite ‘o zzuccaro, e ‘ncoppa, amara site…Ma i’ tanto ch’aggi”a vutá, e tanto ch’aggi”a girá… ca ‘o ddoce ‘e sott”a tazza, fin’a ‘mmocca mm’ha da arrivá!…”
Il Caffè per i napoletani non è una semplice bevanda da consumare a prima mattina, dopo pranzo o al bar in compagnia. Il caffè a Napoli è un rituale, rappresenta un vero e proprio culto. E rifiutarlo, se offerto, equivale quasi a un’offesa.
Il caffè una delle bevande più consumate al mondo, è una pianta di cui esistono diverse varietà. Il caffè è ricco di antiossidanti ed ha un effetto stimolante sul sistema nervoso. Infatti contiene centinaia di molecole biologicamente attive tra cui composti fenolici e melanoidine che hanno attività antiossidante.
Per quel che si pensi il caffè in cucina è utilizzato per preparare anche primi piatti, secondi di carne e soprattutto dolci.

Ingredienti: (teglia da 24 cm.)

Per il pan di spagna:
5 uova
150 gr. farina
150 gr. zucchero
2 cucchiaini caffè solubile
1 bustina di lievito per dolci

Per la crema pasticcera:
2 tuorli di uovo
4 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di amido di mais
½ Lt. Latte
2 cucchiaini di caffè solubile

Per bagnare il dolce
Caffè
Sambuca

Per la guarnizione:
½ Lt. Panna montata fresca
1 cucchiaino di caffè solubile
50 gr zucchero a velo
Chicchi di caffè

Procedimento:

Per preparare questo dolce è necessario farlo in due tempi, in quanto il pan di spagna e la crema si devono raffreddare prima di assemblare la torta. Iniziamo a preparare il pan di spagna. In una planetaria montiamo gli albumi a neve e mettiamoli da parte in frigo. Ora sbattiamo i tuorli con lo zucchero fino a che non diventino spumosi, aggiungiamo il caffè solubile, la farina setacciata a cucchiaiate, la bustina di lievito (se ne potrebbe anche fare a meno) e unite le uova montate a neve, mescolando dal basso verso l’alto per dare aria all’impasto. Il tutto in una teglia precedentemente imburrata ed infarinata. In forno ventilato a 180° per cica 25/30 minuti (fare prova stecchino per la cottura).
Ora passiamo alla Crema Pasticcera, in un pentolino mettiamo a riscaldare il latte. In un altro tegame mettiamo le uova (solo i tuorli) e lo zucchero e mescoliamo bene energicamente, poi aggiungiamo il caffè solubile sciolto con un po’ di latte, la farina e l’amido e aggiungiamo il latte caldo a sorsi, incorporiamo bene il tutto e ultimiamo la cottura della crema che deve risultare ben soda.
Appena pronta la crema va messa in una boule, coperta con la pellicola trasparente (ossia la pellicola deve aderire bene sulla superficie della crema per evitare che i faccia la pellicina) e lasciare raffreddare.
Ora montiamo la panna fresca aggiungendo lo zucchero a velo e il caffe solubile sciolto con un po’ di panna. Con un coltello dividiamo in due il pan di spagna orizzontalmente, bagniamo la parte inferiore con del caffè e sambuca. Nella crema aggiungiamo un paio di cucchiaiate abbondanti di panna e mescoliamo bene. La crema Chantilly all’italiana ottenuta la andiamo a stendere sul pan di spagna. Bagnamo con il caffè e la sambuca l’altra parte del pan di spagna e ricompattiamo la torta. Con la panna montata rivestiamo tutta la torta e come decorazione distribuiamo dei chicchi di caffè e un po’ di polvere di caffe.
Il risultato? Una vera delizia del palato-

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico