Primi Piatti
Ora stai leggendo:
Spaghetti limone e pinoli
20160326_134941
8 8 0

Spaghetti limone e pinoli

by Alfredo Di Domenico25 ottobre 2016

Il limone Costa d’Amalfi ha un profumo intenso, una buccia ricca di olio essenziale, una polpa succosa con pochi semi. Il suo utilizzo, oltre che come gradito e aromatico condimento per molti piatti della cucina mediterranea, sta diventando ingrediente fondamentale anche per dolci e liquori (limoncello, crema di limone, delizia al limone ecc.)

La varietà coltivata è lo Sfusato Amalfitano, così chiamato per la sua forma affusolata, la cui polpa è ricca di vitamina C. Le eccezionali proprietà organolettiche e nutritive sono da attribuire alla particolare tecnica di coltura, come la sistemazione a pergolato e la copertura invernale con le reti, che danno un tocco particolare al paesaggio della Costiera, la cui fisionomia è caratterizzata da terrazzamenti sostenuti da muri a secco creati dall’uomo per allargare la produzione anche nei pendii.

 

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di spaghetti di Gragnano

2 limoni Costa d’Amalfi

60 gr di pinoli,

120 gr di parmigiano reggiano

Basilico q.b.

Olio EVO q.b.

Aglio

Pepe

Prezzemolo

Sale

 

Procedimento:

Tostare i pinoli. In un frullatore, versare il succo dei limoni, metà dei pinoli, metà del parmigiano grattugiato, olio, un ciuffo di basilico, e uno spicchio di aglio un pizzico di sale. Frullare il tutto fino a che si ottiene una crema liquida. Cuocere gli spaghetti, quando sono al dente scolarli e finire la cottura in padella con il pesto e un po’ di acqua di cottura. Aggiungere l’altro parmigiano, i pinoli rimasti, pepe e prezzemolo tritato. Il piatto è pronto . Se ci fate caso nella ricetta per 4 persone ho messo 500 gr. di spaghetti, perche sono talmente buoni che ne vorreste ancora.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico