Primi Piatti
Ora stai leggendo:
Risotto melanzane e zafferano
risotto melanzane e zafferano
1 1 0

Risotto melanzane e zafferano

by Alfredo Di Domenico2 giugno 2019

Le melanzane sono uno degli ortaggi estivi per eccellenza e specialmente in alcune regioni meridionali, come la Campania e la Calabria, vengono utilizzate per ogni sorta di preparazione, forti di una tradizione culinaria di lunga data. La morbidezza della polpa e il bel colore della buccia sono pregi facilmente sfruttabili in ogni situazione, senza necessariamente ricorrere alla classica frittura. In forno, sulla griglia o in padella si ottengono risultati ugualmente esaltanti a calorie ridotte e con una migliore digeribilità. Le varietà lunghe e affusolate sono quelle con la polpa dal gusto più intenso e vagamente piccante, perfette per i saporiti piatti del Sud. Le più rinomate sono la Violetta lunga di Napoli, con frutti incurvati a forma di clava e la Violetta lunga palermitana, di dimensioni maggiori e colore violetto scuro. La polpa della melanzana è particolarmente spugnosa e assorbe con molta facilità i grassi. Nei soffritti si può ridurre l’assorbimento dell’olio mettendone poco in una padella non troppo grande e mescolando spesso l’ortaggio tenendo la fiamma medio – bassa.

Ingredienti:

320 gr. riso carnaroli
3 melanzane
Olio di arachidi
1 scalogno
Grana grattugiato q.b.
Brodo vegetale
3 dl spumante brut
0,80 gr zafferano
40 gr burro

Procedimento:
Prendere la melanzane, tagliare qualche striscia di buccia di melanzana e il resto a dadini e cuocere in olio di arachide, e tamponarle con carta assorbente. Lo stesso va fatto con la buccia e mettere da parte. Preparare un brodo vegetale con una carota, una patata, una cipolla, un pomodoro e una costa di sedano. In un tegame mettere la metà del burro e lo scalogno affettato quando soffrigge inserire il riso e fare tostare per circa 3 minuti mescolando continuamente, e sfumare con lo spumante. Aggiungere due mestoli di brodo, man mano che si consuma immettere altro brodo fino alla cottura. Togliere il riso dal fuoco, aggiungere lo zafferano sciolto con un po’ di brodo, l’altra metà di burro e una generosa manciata di grana e mantecare, alla fine le melanzane e amalgamare bene.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico