Primi Piatti
Ora stai leggendo:
RISOTTO GAMBERONI E ARANCIA
Risotto gamberoni e arancia
0

RISOTTO GAMBERONI E ARANCIA

by Alfredo Di Domenico13 agosto 2017

 

Piatto dal gusto delicato e dal profumo unico dell’arancia. I gamberoni hanno un basso contenuto calorico, anche se in quantità minima contengono vitamine B e C, abbondanti sono i Sali minerali come sodio, potassio, fosforo, calcio e ferro. I gamberoni sono ricchi di omega 3 e omega 6 detti anche grassi buoni, perché non si accumulano lungo i vasi sanguigni, favorendo l’eliminazione dei trigliceridi. Se poi i gamberoni li accoppiamo con le arance abbiamo un piatto unico e salutare. Le arance sono il frutto ideale per il benessere in generale, sono deliziose, succose e ricche di nutrienti. Le arance sono povere di calorie, sono una fonte di fibre, vitamina C, di tiamina, di folati e di antiossidanti. Hanno un basso indice glicemico, quindi sono il frutto ideale per tutti, anche per chi soffre di diabete.

Ingredienti (per 2 persone)

200 gr. riso per risotti

8 gamberoni

1 scalogno

1 noce di burro

1 arancia

½ bicchiere di prosecco

Olio e.v.o.

Sale

Prezzemolo

Procedimento:

Con le teste di 6 gamberoni prepariamo un brodetto di pesce. Sbucciamo le code dei gamberoni. In una casseruola facciamo soffriggere lo scalogno sminuzzato con un filo di olio, andiamo ad aggiungere i gamberoni sgusciati e i 2 interi. Togliamo i gamberi cotti e li mettiamo da parte. Ota aggiungiamo il riso nella casseruola, facciamo tostare per qualche minuto e sfumiamo con il prosecco. Aggiungiamo la buccia dell’arancia grattugiata e a seguire alcuni mestoli di brodetto. A metà cottura del riso aggiungiamo il succo di mezza arancia. I gamberi che abbiamo messo da parte, quelli interi e qualcuno sbucciato li utilizzeremo per la decorazione del piatto, gli altri li tagliamo a pezzi e li aggiungiamo al riso. A cottura ultimata a fuoco spento, mantecare il risotto con una noce di burro. Riscaldare in un padellino i gamberoni e spruzzare un po’ di prezzemolo tritato. Comporre il piatto.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico