Ricette
Ora stai leggendo:
Polpettine di vitello
polpettine di vitello
0

Polpettine di vitello

by Alfredo Di Domenico22 febbraio 2017

Proseguiamo con la serie di ricette light, semplici, buone e soprattutto salutari. La carne di vitello fa parte della categoria delle carni bianche come il pollo, il tacchino, il coniglio il maiale. Le carni bianche sono ricche di proteine indispensabili all’organismo per rinnovare i tessuti e per la formazione degli ormoni, degli enzimi e degli anticorpi, e di aminoacidi utili nel metabolismo dei muscoli e nel promuovere lo smaltimento delle tossine. La carne bianca è facilmente masticabile e molto digeribile grazie alla minore presenza di tessuto connettivo rispetto alla carne rossa, soprattutto se viene cucinata in modo semplice.

Le carni bianche sono particolarmente indicate per le donne in gravidanza, le persone che soffrono patologie cardiovascolari, colesterolo alto e infezioni alla prostata, per le persone a dieta e chi pratica sport, per i bambini e gli anziani.

La carne di vitello, si presta ad essere cucinata in vari modi, tuttavia per mantenere intatte le sue proprietà, è preferibile adottare cotture semplici, rapide e povere di condimenti.

Proprio per mantenere le proprietà della carne in questa ricetta ho preferito una cottura a bagnomaria da piccolo mia madre me le preparava spesso, era uno dei piatti che preferivo.

Ingredienti:

100 gr. di carne di vitello macinata

1 fette di pane raffermo o pancarré

1 uovo

Basilico q.b.

Parmigiano Reggiano q.b.

Sale

Latte

Procedimento:

In una ciotola mettiamo il pane tagliato a pezzetti e lo irroriamo con un po’ di latte per ammorbidirlo. In una altra ciotola mettiamo la carne, aggiungiamo il sale, l’uovo, il parmigiano reggiano grattugiato, il basilico tritato. Poi prendiamo il pane, lo strizziamo con le mani e lo aggiungiamo all’impasto di carne. Ora amalgamiamo bene il tutto e iniziamo a formare le nostre polpettine, che andremo a posizionare in un piatto fondo. Aggiungiamo alle polpettine un nonnulla di olio, acqua un pizzico di sale e qualche piccola fogliolina di basilico. Passiamo alla cottura, prendiamo un pentolino della dimensione leggermente più piccola del piatto, riempiamolo di acqua per metà e mettiamolo sul fuoco, sopra andiamo a posizionare il nostro piatto con le polpettine e copriamo. Lasciamo cuocere, e di tanto in tanto giriamo le polpettine fino a fine cottura. Si raccomanda a non far asciugare tutta l’acqua nel piatto, devono rimanere umide. Per la cottura ci vorranno circa 15 minuti.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico