Primi Piatti
Ora stai leggendo:
Pizza fatta in casa
Pizza di casa
0

Pizza fatta in casa

by Alfredo Di Domenico26 settembre 2016

Questa non è la solita pizza fatta in casa, questa pizza rispetta sempre i canoni di uno stile di vita più salutare. L’impasto è formato da una miscela di farine antiossidanti e a basso contenuto glicemico,  con aggiunta di farina di grano saraceno. Il Grano saraceno è ricco di Sali minerali come selenio, zinco e ferro; soprattutto è ricco di potassio e magnesio, ed è fonte di antiossidanti. E’ ottimo per i celiaci in quanto non contiene glutine. Il costante uso di grano saraceno, può essere utile a chi soffre di pressione alta e per chi deve stare attento al colesterolo. Inoltre è indicato per i diabetici, in quanto il grano saraceno ha un basso contenuto di glucide puro, circa il 5%, pertanto il suo consumo ha un effetto trascurabile sulla glicemia.

L’impasto ha lievitato per 12 ore, in modo da rendere poi la pizza più morbida e leggera. Inoltre per la guarnizione abbiamo usato sia pomodorini rossi che gialli. Il datterino  giallo è una antica varietà riscoperta in tutto il suo sapore, ha un gusto leggero, dolce ed equilibrato, è una rara e squisita varietà di pomodoro che viene raccolto solo quando è perfettamente maturo. Il datterino giallo è ricco di antocianina (sostanza dall’elevato potere antiossidante) capaci di neutralizzare i radicali liberi. Contiene anche Vitamina C, A e Vitamine del gruppo B.

Anche il pomodorino rosso è ricco di vitamine e minerali che gli conferiscono proprietà benefiche per l’organismo. E’ digestivo per la notevole presenza di fibre, diuretico per la sua ricca quantità di acqua, ricco di vitamina C, antiossidante in quanto contiene una enorme quantità di licopene, concentrato per lo più nella buccia.

 

Ingredienti:

 

250 gr. di miscela di farine

200 gr. di scamorzina fresca di Atripalda

8/10 gr. di sale

2 gr. di lievito di birra

Acqua q.b.

10 pomodorini gialli

10 pomodorini rossi

Basilico q.b.

 

Procedimento:

 

Sciogliere il lievito in acqua tiepida, versare le farine e il sale in una ciotola aggiungere il lievito ed impastare fino a formare un panetto. Lasciamo riposare il panetto coperto da un canovaccio in un luogo caldo e asciutto per 12 ore. (la lunga lievitazione è importante per dare la giusta morbidezza all’impasto) Passato questo tempo tagliamo a quadretti la scamorzina, i pomodorini a metà. Prendiamo il panetto e lo stendiamo con le mani con un po’ di farina e andiamo ad adagiarlo in una teglia con un filo di olio, poi guarniamo la pizza con la scamorzina e i pomodorini. Inforniamo a 250 gradi  con forno preriscaldato fino a cottura. Sforniamo la nostra pizza e la cospargiamo con del basilico fresco.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico