Dolci
Ora stai leggendo:
Pastiera al bicchiere
Pastiera al bicchiere
2 2 0

Pastiera al bicchiere

by Alfredo Di Domenico18 maggio 2019

Le origini della pastiera napoletana sono tante, dalla legenda della sirena partenopea, alla tradizionale storia della nascita della pastiera in un convento napoletano, dove una suora inventò questa ricetta per preparare un dolce che poi diventò simbolo della “resurrezione” nel periodo pasquale, e così mescolò la bianca ricotta, le uova, il cedro proveniente dalla costiera sorrentina, una manciata di grano e la profumatissima acqua estratta dai fiori di arancio del convento.
La pastiera ha due ingredienti che la rendono inconfondibile, che sono simbolo della primavera, il grano e l’aromatica acqua dei fiori di arancio
Come tanti dolci della tradizione, anche la pastiera viene rivisitata è proposta al bicchiere, conservando gli ingredienti e il suo sapore.

Per la pasta frolla:

250 gr farina 00
100 gr margarina vegetale
60 gr zucchero
2 uova (1 intere + 1 tuorlo)
Sale un pizzico
1/2 bustina lievito per dolci

Per la crema:

250 gr ricotta di pecora
250 gr grano precotto
120 gr zucchero
130 ml latte
1 fialetta aroma di fiori d’arancio
Cannella q.b.
Agrumi canditi

Procedimento:

Preparare la pasta frolla utilizzando una planetaria, o impastando a mano su una spianatoia. Se utilizziamo la planetaria, montare le uova con lo zucchero, a seguire la margarina, un pizzico di sale, la farina setacciata a cucchiaiate e alla fine il lievito per dolci. Estrarre l’impasto dalla planetaria e ultimare a mano. Avvolgere l’impasto con una pellicola e lasciare riposare per circa 30 minuti.
In una pentola mettere il grano, il latte, la cannella, la fialetta di aroma di fiori d’arancio (se volete un profumo più intenso mettetene 2). Mescolare e cuocere a fiamma moderata fino ad ottenere una crema densa. Trasferire questa crema in una ciotola capiente e lasciare raffreddare. Prendere l’impasto della frolla e tagliarlo a piccoli pezzetti. Mettere i pezzetti di pasta frolla in una teglia rivestita di carta forno e cuocere a 180° per circa 15/20 minuti. In una terrina lavorare la ricotta e lo zucchero fino a ridurre a crema. Unire i due composti, il grano e la ricotta e amalgamarli bene. Comporre i bicchieri, alla base, i pezzetti di pasta frolla, a seguire la crema, altri pezzetti di frolla, coprire con crema e decorare con gli agrumi canditi.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico