Primi Piatti
Ora stai leggendo:
Lasagna al pesto genovese
lasagna al pesto
1 1 0

Lasagna al pesto genovese

by Alfredo Di Domenico22 febbraio 2017

Il pesto alla genovese è una salsa fredda che nasce in Liguria ed è amata da grandi e piccini. La preparazione di questa salsa pare risalga nella metà dell’ottocento, ed è addirittura considerata afrodisiaca. E’ la salsa più conosciuta e diffusa al mondo.

Il basilico contiene varie sostanze che sono utili e benefiche per l’organismo umano. Il basilico è molto ricco di potassio che serve per equilibrare la pressione arteriosa nel sangue, contiene anche calcio e fosforo utili per le ossa, magnesio e vitamina A che aiutano il sistema immunitario.

Inoltre è ipocalorico, 100 gr. di basilico contiene circa 30 calorie. L basilico in cucina è una delle piante aromatiche per eccellenza, viene utilizzato fresco per arricchire insalate, o con il pomodoro fresco, con il sugo di pomodoro è un elemento indispensabile, e al centro di una pizza margherita da profumo e colore. In questa ricetta lo useremo per preparare un delizioso pesto alla genovese.

Ingredienti: (per 4 persone)

400 gr. lasagne all’uovo

200 gr. pesto alla genovese (d’inverno potete usare anche un pesto già pronto)

80 gr. pancetta affumicata

150 gr scamorza affumicata

40 gr. pinoli

Parmigiano reggiano q.b.

1 noce di burro

Per la besciamella:

500 ml. latte intero

50 gr. burro

50 gr. farina

Procedimento:

Iniziamo con il preparare tutti gli ingredienti che ci occorrono per la nostra lasagna, grattugiamo abbondante parmigiano reggiano, tagliamo a piccoli dadini la scamorza, viene utilizzata la scamorza al posto della provola in quanto non contiene acqua, la provola si può usare se si fa asciugare un giorno prima. In una padella mettiamo una noce di burro e la pancetta affumicata a dadini e la si lascia cuocere un paio di minuti. In una padella facciamo tostare lievemente i pinoli.

Ora iniziamo a preparare la besciamella. Mettere il latte in un tegamino e lasciamolo riscaldare. Nel frattempo in un altro tegame facciamo sciogliere a fuoco moderato il burro e aggiungiamo la farina un po’ per volta, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi, ed aggiungiamo il latte a sorsi fino alla fine. Poi sempre mescolando fare cuocere fino a densità voluta. (non ho messo la noce moscata nella besciamella, in quanto vado ad aggiungere il pesto). Facciamo intiepidire la besciamella e aggiungiamo il nostro pesto. Ora che tutto è pronto portiamo dell’acqua calda con il sale in ebollizione e facciamo cuocere leggermente i rettangoli della lasagna un po’ per volta. In una teglia di 25×25 circa, iniziate a mettere la besciamella sul fondo e formate il primo strato con la pasta, poi altra besciamella, scamorza, pancetta, pinoli, parmigiano, e così via formando strato dopo strato. Preriscaldiamo il forno a 180° ventilato e lasciamo cuocere per circa 25 minuti.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico