Salute
Ora stai leggendo:
La curcuma
Turmeric powder food ingredient in white background
2 2 0

La curcuma

by Alfredo Di Domenico26 settembre 2016

La curcuma non è una semplice spezia di colore giallo che serve ad insaporire i cibi. La curcuma è stata oggetto di numerose ricerche, e da queste è emerso che ha molteplici proprietà, ha una potente azione antiossidante ed antinfiammatoria, non solo, è anche un ottimo digestivo, antimicrobico, un epatoprotettore e rafforza le difese immunitarie.

 

La dose consigliata di curcuma da assumere ogni giorno va da 3 a 5 grammi, circa un cucchiaio. Utilizzando quotidianamente la curcuma in cucina, serve ad aiutare il nostro organismo a mantenersi in forma. Questa spezia, il cui principio attivo è la curcumina, è in grado di sostenere il fegato nelle sue funzioni, ma principalmente, come abbiamo detto, è un potente antiossidante, in grado quindi di contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento delle cellule.

 

Come usare la curcuma in cucina. Questa spezia la troviamo in commercio principalmente in polvere, di colore giallo – arancio, la possiamo utilizzare in vario modo, nei ripieni per le verdure, pomodori, melanzane, zucchine e peperoni, basta aggiungere all’impasto 2 cucchiaini di curcuma. O si può utilizzare con le patate al forno, aggiungendo a fine cottura 2 cucchiaini di curcuma. E che dire, anche con i famosi spaghetti aglio olio e peperoncino, aggiungendo i 5 grammi di curcuma a fine cottura. Altro modo di utilizzare la curcuma è quello di preparare tisane, ad esempio basta prendere 500 ml. di acqua calda aggiungere 2 cucchiaini di curcuma, limone e zenzero, quest’ultima è un’altra spezia con grandi proprietà.

In cucina possiamo utilizzare la curcuma anche nella preparazione di zuppe di legumi o verdure, o nei frullati di frutta. Possiamo utilizzare anche la curcuma per aromatizzare direttamente l’olio che usiamo quotidianamente per la preparazione dei pasti, basta prendere 500 ml. di olio evo, diluire 3 cucchiaini di curcuma e lasciare macerare 20 giorni prima di utilizzarlo.

Riguardo l'autore
Alfredo Di Domenico